Radiosound24

Radio Sound 24

Traccia corrente

Titolo

Artista


Netanyahu: “Finché sarò premier non ci sarà uno Stato palestinese” | Israele, i laburisti presentano una mozione di sfiducia contro il governo

Scritto da il 22/01/2024

Pubblicato il: 22 Gennaio 2024 alle 8:51 am

 

 

 

La guerra in Medioriente giunge al giorno 108.

Benjamin Netanyahu sbatte di nuovo la porta in faccia a Joe Biden e all’Ue: finché sarà premier, non ci sarà nessuno Stato palestinese, tantomeno con sovranità su Gaza. La Striscia dovrà essere “smilitarizzata” e “restare sotto il pieno controllo di sicurezza israeliano”. I laburisti presentano una mozione di sfiducia contro il governo Netanyahu. Per il segretario generale dell’Onu Guterres, “le operazioni militari di Israele hanno diffuso distruzioni di massa e ucciso civili su una scala senza precedenti durante il mio mandato come segretario generale”. Intanto trovato un tunnel dove sono stati tenuti 20 ostaggi. Mentre si toccano il 25mila morti. Tajani al Tg4: “A guerra finita possibili truppe italiane sotto l’Onu”. Un nuovo raid sul campo profughi di Jabalia, nel nord della Striscia, ha provocato almeno quattro morti. In un altro attacco aereo, stavolta contro un edificio di Damasco, sono rimaste uccise almeno dieci persone, tra le quali il capo dell’intelligence in Siria delle Guardie rivoluzionarie, il suo vice e altri due pasdaran. La risposta dell’Iran: “Reagiremo”. Hamas è convinto che “Israele sarà costretto a fare un accordo per la liberazione degli ostaggi”.


Opinione dei lettori

Commenta